ciao

venerdì 22 febbraio 2013

Progetto T*: "TransGender Italia"

TransGender Italia è il titolo provvisorio di un documentario -in fase di preproduzione – sulla vita di persone transgender osservate dall’occhio esterno di chi non ha mai dovuto confrontarsi con la situazione intima e quotidiana di non essere nato del sesso “giusto”.
Lo scopo dichiarato di questo film è quello di mostrare al più alto numero di persone possibile la quotidianità di chi, troppo spesso, viene discriminato e ghettizzato. In generale, ed in Italia in particolare, si relega la transessuale in un contesto di degrado e prostituzione e praticamente si ignora l’esistenza del transessuale FtM (da femmina a maschio). Con questo documentario vogliono mostrare senza schermi e senza pregiudizi la vita di persone normali che vivono una condizione particolare.
La macchina da presa sarà il veicolo dello sguardo di chi, non-transessuale, vuole conoscere il mondo e la quotidianità di chi invece è “nato del sesso sbagliato”. Lo sguardo di chi vuole capire le differenze, riscoprire le analogie, per creare una finestra da cui tutti possano guardare e confrontarsi.
Un progetto che vuole essere un passo più, a livello globale, verso l’integrazione di diverse realtà.

TransGender Italia è una produzione interamente basata sulle donazioni.

Hanno scelto Kapipal come piattaforma per gestire le donazioni, è presente sul web da molto tempo (garanzia di qualità), si appoggia a PayPal (altra garanzia di qualità) ed è italiana!

Speriamo che anche tu possa contribuire per questo importante progetto. 


Dettagli sulla produzione, la donazione e la distribuzione.
Il finanziamento del film è interamente basato (almeno nella fase iniziale) sulle donazioni.
Abbiamo calcolato una spesa di produzione di 6000 euro, ma le riprese cominceranno in ogni caso al raggiungimento dei 1500 euro (budget veramente minimo per avere un prodotto di una certa qualità).
Chiaramente maggiori risorse economiche corrispondono a maggiori possibilità per la produzione (ad esempio la possibilità di finanziare viaggi per raccontare storie in diverse zone del paese).

Per maggiori info e per chi fosse interessato:
transgender2013@gmail.com


Vi abbraccio
Marco Michele Caserta