ciao

venerdì 14 dicembre 2012

Il bambino che andò a scuola con le ballerine rosa scatena il dibattito

La storia di Sam, 5 anni: chiede alla mamma di indossare calzature da donna. La madre lo accontenta e una foto su facebook scatena il dibattito.

“Voglio andare a scuola con quelle scarpe”. Non l'avesse mai detto, il piccolo Sam, 5 anni, affascinato da un paio di ballerine rosa: calzature assolutamente inadatte ad un maschietto. E la madre ha anche provato a spiegarglielo, ma lui ha obiettato che “Le scarpe rosa possono metterle anche i ninja”. E così la donna ha fatto quel che il bambino chiedeva. Senza pensarci, contenta perché suo figlio era contento, ha anche postato la foto su Facebook. Tornando alla dura realtà del pregiudizio che raggiunge vette inattese non solo sul fronte dei comportamenti ma perfino su quello degli accessori, delle calzature e delle scelte cromatiche. E così amici e parenti hanno demolito la scelta della mamma di Sam: “Quella merda lo farà diventare gay” è stato il commento di una zia del piccolo. E così la donna, offesa per non dire mortificata, ha rimosso l'immagine.
La sorella del bambino, invece, sulla pagina Facebook “Have a Gay Day”, ha scritto tutta questa “storia” e la reazione è stata assolutamente di segno opposto: Sam è stato sommerso dai Like e dalle condivisioni dell'immagine, oltre che dagli attestati di stima verso la mamma che non reprime una richiesta del figlio sulla base di un pregiudizio. Il rovescio della medaglia è che la storia, diventata popolare, è stata oggetto di critiche ancor più elaborate: alcune blogger sul popolare sito The Stir, hanno apprezzato l'atteggiamento della donna pur sostenendo che non avrebbero mai acquistato quelle ballerine rosa per evitare che il bambino potesse diventare lo zimbello della classe.

Fonte: fanpage.it