ciao

giovedì 15 marzo 2012

A Bologna ci sarà una Via dedicata a Marcella Di Folco

Il Consiglio comunale di Bologna ha approvato l’ordine del giorno per l’intitolazione di una via cittadina alla memoria di Marcella Di Folco presentato dalla consigliera di SeL Cathy La Torre e firmato dal consigliere Sergio Lo Giudice, ex presidente dell’Arcigay. Favorevoli sono stati il centrosinistra e il movimento Cinque Stelle; contrari il PdL e la Lega Nord.

Marcella Di Folco è stata storica leader e Presidentessa del MiT, Movimento Transessuali. È morta a settembre del 2010, per un tumore: aveva 67 anni.

Interessanti le motivazioni che troviamo nella delibera. Ne riportiamo alcune di seguito:
  • Marcella Di Folco […] è stata figura fondamentale per la promozione e la difesa dei diritti delle persone transessuali e la sua instancabile attività fuori e dentro le istituzioni ha permesso il raggiungimento di importanti riconoscimenti per tutta la comunità LGBTQ. 
  • Le sue battaglie hanno sempre avuto al centro il rispetto, l’uguaglianza, i diritti per tutti i soggetti a rischio di discriminazione e marginalizzazione e che durante la sua carriera di attivista e di politica si è occupata non solo delle tematiche gay lesbiche e transessuali, ma delle battaglie delle donne, di sanità e politiche sociali, dei diritti dei migranti, delle famiglie di fatto, della condizione degli anziani e delle difficoltà dei giovani. 
  • Dal 1988 è stata presidente del Movimento Identità Transessuali, sotto la sua guida è nato a Bologna il primo consultorio per l’Identità di Genere gestito direttamente da persone transessuali e riconosciuto come servizio dall’Asl. 
  • Fra il 1995 e 1999 è Consigliere Comunale di Bologna, prima transessuale al mondo ad ottenere questa carica.
Fonte: QueerBlog
Vi abbraccio
Marco Michele Caserta