ciao

venerdì 25 novembre 2011

Milano - Mostra a tematica Trans*: "E' già polemica". Intanto nasce lo Sportello Anti-Discriminazione.

Mostra Fografica T*

Mostra Fografica
A Milano è già polemica sulla Mostra Fotografica "Dal Mito alla Realtà" (La Rappresentazione Storica e Culturale del Transessualismo già in esposizione dal 22 fino al 26 Novembre), ideata dal MIT di Bologna, allestita e curata direttamente dallo Sportello Trans Ala Milano Onlus del quale è Responsabile Antonia Monopoli. La Mostra Fotografica raccoglie 39 immagini storiche in cui vi sono ritratte diverse persone Transessuali o Ermafrodite.

Ieri, nell'Aula del Cosiglio Provinciale di Milano, PDL e Lega si sono opposti alla richiesta di Luca Gandolfi quale, con una mozione, richiedeva di portare la Mostra in Provincia.

"Spero che la Mostra - dice Luca Gandolfi - venga trasferita negli spazi della Provincia, senza l'erogazione di ulteriori fondi, visto che è già stata finanziata dalla Zona 2".

Mostra FograficaInoltre, con ragione, Luca Gandolfi giudica lo spazio usato per allestire la Mostra, obbiettivamente non molto felice: lungo i corridoi dell'Ex "Scuola Elementare Tarra", in Viale Zara 100, che oggi è la Sede del Consiglio di Zona 2.

Intanto, ieri, ai due ragazzi gay che hanno denunciato, via stampa, di esser stati aggrediti Sabato scorso in Via Torino, l'Assessore Majorino ha risposto che a breve verrà aperto uno Sportello d'Ascolto e Aiuto per tutti coloro che subiscono atti di discriminazione legati all'Orientamento Sessuale, alla Disabilità e alla Religione. Lo stesso che verrà presentato il 2 e il 3 Dicembre, in occasione del Forum sulle Politiche Sociali.

"Abbiamo progettato questo Sportello sul modello di Torino, attivo ormai da 10 anni. Il Comune - ha aggiunto Majorino - intende avviare una Campagna di Sensibilizzazione, rivolta in particolare ai giovani, per diffondere una nuova coscienza comune basata sul rispetto dell'altro, sulla cultura della legalità, sul riconoscimento del valore delle differenze e sulla pratica dell'antirazzismo"

Severamente vietata la riproduzione di queste fotografie senza previa autorizzione.

Vi abbraccio

Marco Michele Caserta