ciao

giovedì 6 ottobre 2011

Transgender australiani vincono una caso giudiziario importante

Photograph: Christophe Archambault/
AFP/Getty Images
La Corte Suprema australiana stabilisce che la coppia transgender sia legalmente riconosciuta come una coppia di uomini nonostante non abbiano completato le operazioni chirurgiche del cambio di sesso

Due persone transgender hanno vinto un Appello in Corte Suprema australiana, ottenendo il riconoscimento legale come uomini nonostante non abbiano ancora completato le operazioni di cambio del sesso.
Le Organizzazioni Transgender ed Intersex elogiano la Sentenza come un precedente che avrebbe risparmiato molti altri dall'aver subito inutili operazioni chirurgiche per avere riconosciuto il genere da loro scelto.

La Corte ha stabilito che le caratteristiche che identificano una persona come maschio o femmina sono "confinate alle caratteristiche esterne fisiche socialmente riconoscibili". Questo riconoscimento (del genere scelto) non richiede la conoscenza degli organi sessuali di una persona, afferma la Corte.

La coppia si è sottoposta alla chirurgia per la rimozione del seno e tutt'ora sono sotto terapia ormonale, ma mantengono gli organi sessuali geneticamente femminili.

Aram Hosie
Il "Western Australia state Gender Reassignment Board" aveva rifiutato di certificare loro come maschi perchè le operazioni chirurgiche per il cambio del sesso non erano state completate. Aram Hosie, portavoce del "Western Australia Gender Project", ha detto che le persone transgender precedentemente non avevano la possibilità di cambiare legalmente il loro genere "senza chirurgie mediche, 'inutili', invasive, che possono essere non volute, impraticabili e inaccessibili".

Peter Hyndal
Il portavoce della Campagna del Gruppo "Gender Agenda", Peter Hyndal, ha detto che questo giudizio era in linea con il Sudafrica, la Granbretagna e altri paesi europei che richiedono prerequisiti chirurgici per il cambio legale del genere.

Il mese scorso, l'Australia, ha modificato le sue leggi per permettere le persone transgender di cambiare il loro genere sul loro passaporto senza le operazioni chirurgiche.



Vi abbraccio

Marco Michele Caserta