ciao

martedì 13 settembre 2011

FRANCIA, NOZZE TRA DONNE: UNA È TRANSESSUALE

PARIGI  - Due donne sono ora unite in matrimonio, celebrato sabato scorso a Montreuil, nei pressi di Parigi. Il matrimonio è stato possibile perchè una delle due è transessuale e risulta ancora uomo per lo stato civile. «Questo matrimonio è innanzi tutto un'unione d'amore», ha dichiarato la 42enne Sophie Licthen, che ha sposato la 46enne Sarah. Sono state le due «spose» ad informare la stampa oggi.
«Ma è anche un matrimonio militante perchè i gay e le lesbiche sono vittime di discriminazione e non possono sposarsi. Noi siamo fortunate perchè io ho ancora i documenti da uomo», ha aggiunto Sophie, che è anche presidente del Comitato Idaho (International Day Against Homophobia and Transphobia). Per un transessuale modificare i documenti infatti in Francia è una procedura ancora lunga e molto costosa, spiega la donna. Ci vogliono due anni e 3.000 euro circa. Al tribunale va inoltre fornito un certificato medico di sterilizzazione, «cosa che è contrata ai diritti dell'uomo», ha precisato Sophie. Il Comune di Montreuil ha fatto sapere di sostenere pienamente l'unione della coppia. Il primo matrimonio gay in Francia fu celebrato nel 2004 dal sindaco ecologista di Begles, in Gironda, Noel Mamere. Ma il matrimonio fu annullato dai giudici, in appello prima e poi di nuovo in Cassazione.


Vi abbraccio

Marco Michele Caserta