ciao

venerdì 5 agosto 2011

Il Governo nega il cambio di genere, muore trans malesiana

Si era sottoposta all'intervento nel 2009, ma l'Alta Corte del suo Paese aveva rigettato la richiesta di cambio di genere sui documenti. La denuncia delle altre trans: "Aleesha morta di depressione".
La comunità trans malesiana ha reso nota la morte di Aleesha Farhana, una giovane musulmana diventata famosa per aver chiesto al governo l'autorizzazione a cambiare il proprio genere sulla carta d'identità.

Mohd Ashraf Hafiz Abdul Aziz, questo il nome all'anagrafe, è assorto agli onori della cronoca dopo che l'Alta Corte di Kuala Terengganu aveva respinto la sua richiesta di cambiare il suo genere in quello femminile e il nome in Aleesha Farhana.
Aleesha era stata ricoverata all'ospedale di Kuala Terengganu, circa 500 chilomentri a nordest di Kuala Lumpur, domenica scorsa per problemi cardiaci e una pressione sanguigna troppo bassa. Secondo imedici soffriva di frequenti dolori al petto riconducibili ad una malattia del cuore. La giovane si era sottoposta ad un intervento per la riassegnazione del genere in Thailandia nel 2009.

La morte di Alessha ha molto colpito la comunità lgbt malesiana che ritiene che la giovane 25enne sia morta in seguito ad una forte depressione data dal diniego del governo alla sua richiesta di cambio di genere sui documenti. In un documento firmato da 17 ONG e da 600 persone, la comunità transgender malesiana ha definito la decisione del giudice dell'Alta Corte, Yazid Mustafa, incoerente con una sentenza emessa nel 2005 quando ad una simile richiesta venne risposto positivamente.


Vi abbraccio

Marco Michele Caserta