ciao

lunedì 23 maggio 2011

Russia: Unione paracadutisti userà la forza nei Gay Pride

Pablo Popovskikh, lo potete vedere in foto, ha riunito la stampa del paese permanifestare l’omofobia dell’Associazione di cui fa capo, ossia L’Unione Paracadutisti russa. Egli ha, infatti, difeso a spada tratta il lavoro che svolsero i governatori di Mosca per impedire la celebrazione dell’orgoglio gay.

Il Presidente ha, inoltre, affermato che sarà presente con la sua associazione il prossimo 28 maggio per collaborare con gli agenti del governo russo, incaricati disopire la manifestazione che si terrà a difesa dei diritti gay e contro la proibizione della celebrazione dell’orgoglio gay. Atteggiamento più omofobo di questo…

Popovskikh ha addirittura concluso la sua arriga affermando che per compiere la dispersione dei gruppi manifestanti è intenzionato ad utilizzare qualunque mezzo, anche la forza o la violenza.

Si tratta di affermazioni davvero gravi che non facilitano il clima di intolleranza che già si respira in Russia, nella quale il governo non permette la libertà d’espressione e soffoca le celebrazioni gay! Una vergogna!


Vi abbraccio

Marco Michele Caserta