ciao

giovedì 5 maggio 2011

Paola Concia elogia gli spot di Ikea e Eataly


Anche Paola Concia ha apprezzato gli spot gay friendly di aziende di grande fama come Ikea e Eataly. La deputata dichiaratamente omosessuale del Pd ha recentemente commentato gli spot gay pubblicati dalle note aziende, che – secondo il parere della parlamentare – sanno perfettamente che le persone appartenenti alla comunità Lgbt “contribuiscono a fare girare l’economia nel nostro Paese e quindi sono consumatori al pari di tutti gli altri cittadini italiani, e non ultimo pagano le tasse“.“Il mio rammarico – spiega la deputata, recentemente aggredita verbalmente proprio fuori dal Parlamento – è che come sempre accade in Italia, la società civile sia più avanti rispetto a una politica giurassica, che non sa governare il cambiamento e ha paura del futuro”.

Insomma, la politica italiana è pigra, e non intende cambiare le cose, perché in fin dei conti, per i nostri cari politici che goveranano il Paese, la situazione va benissimo così com’è.

“Del resto come ci dicono tutti gli studi di settore, le aziende aperte verso le diversità sono quelle che funzionano meglio e che hanno più successo sul mercato. – prosegue la deputata Anna Paola Concia – Per questo motivo voglio fare un appello al mondo delle imprese italiane che so essere molto sensibile al tema dell’innovazione: seguite l’esempio di Ikea e di Eataly attraverso campagne pubblicitarie gay friendly che valorizzino la cultura dell’inclusione e del rispetto. Insieme possiamo costruire un Paese migliore e più moderno per tutti”.


Vi Abbraccio

Marco Michele Caserta