ciao

sabato 16 aprile 2011

A scuola si studierà la storia dei gay

La California ha deciso: Omosessuali, bisessuali e transgender saranno aggiunti alla lunga lista dei gruppi etnici la cui storia deve essere insegnata negli istituti pubblici.
Il senato californiano, riferisce il New York Times, ha preso la storica decisione, e così, se la legge sarà approvata dall'Assemblea dello stato e firmata dal governatore Jerry Brown, la California sarà il primo stato americano a richiedere l’insegnamento della storia dei gay.

FLESSIBILITÀ NELLA SCELTA DEGLI ARGOMENTI - I fautori del provvedimento sostengono che esso servirà a superare i pregiudizi contro i gay che rendono i giovani omosessuali molto vulnerabili, esponendoli a episodi di bullismo e finanche al suicidio.
Gli oppositori obiettano che questa materia si assommerà alle altre, che già sono davvero troppe, ed esporrà gli studenti allo studio di un argomento che molti genitori ritengono inadatto. La legge, sponsorizzata dal senatore democratico Mark Leno di San Francisco, garantisce alle varie scuole flessibilità nella scelta degli argomenti e degli episodi da trattare.

PROIBITI I LIBRI OMOFOBICI - In ogni caso, a partire dall’anno scolastico 2013-14, nelle scuole della California sarà proibito utilizzare libri che abbiano contenuti che possano essere ritenuti omofobi o discriminanti per gay, lesbiche, bisessuali o trans gender. “noi siamo cittadini di seconda classe e i bambini lo sentono dire.” ha detto il senatore. “quando vedono i loro insegnanti non intervenire contro le discriminazioni verso gli studenti gay, ricevono il messaggio che negli omosessuali ci sia qualcosa di sbagliato.”

LA MALFA CALIFORNIANO - Il Senatore Repubblicano Doug La Malfa si è dichiarato contrario alla legge. “Sono molto preoccupato che i bambini debbano venire a contatto con questioni riguardanti la sessualità in così tenera età, quando molti di noi cercano di insegnare loro l’astinenza.” Noi abbiamo una sola domanda: ma, visto che un nutrito numero di grandi uomini che hanno fatto la storia erano omosessuali, non è che la storia dei gay la studiamo già dai tempi di Alessandro Magno?


Vi abbraccio

Marco Michele Caserta