ciao

venerdì 1 aprile 2011

Brasile: deputato gay minacciato di morte da fanatici religiosi

Jean Wyllys è un deputato brasiliano apertamente gay, il primo che fa anche della lotta per i diritti delle persone lgbt una militanza attiva, in nome della quale è stato eletto in Parlamento. La sua popolarità nacque grazie alle partecipazione e alla vittoria al Grande Fratello Brasile, nel 2005. Da lì però Wyllys ha intrapreso una carriera politica nel Psol, il partito a sinistra del Pt, la formazione dell’ex presidente Lula e della presidente Rouseff.

Il deputato, che conduce una battaglia contro le discriminazioni e per uno stato laico, è stato minacciato di morte sul suo sito Twitter, in nome di dio: i messaggi minatori sono arrivati da quattro profili Twitter che poi sono stati bloccati. Gli autori, secondo la vittima, sono fanatici religiosi che non sopportano le iniziative politiche dell’ex volto televisivo.

Anche la Ablgbtt, Associação Brasileira de Lésbicas, Gays, Bissexuais, Travestis e Transexuais, a nome delle 237 organizzazioni che rappresenta ha espresso la propria solidarietà a Wyllys, che però ha detto di non lasciarsi intimidire e di voler continuare il suo impegno a favore del matrimonio gay e contro ogni discriminazione.


Vi abbraccio

Marco Michele Caserta