ciao

giovedì 24 marzo 2011

Tolta da iTunes l'applicazione di iPhone: “cura-gay”.

Dopo l’ondata di proteste e la petizione online, sullo store in rete non è più disponibile l’applicazione della discordia, che prometteva di “liberare dall’omosessualità” attraverso gli insegnamenti cristiani. Oltre 149mila persone avevano chiesto di rimuoverla

L’applicazione “cura-gay” dell’organizzazione cristiana Exodus International, che si propone di “liberare dall’omosessualità attraverso il potere di Gesù”, ospitata fino a ieri su iTunes, è scomparsa. Non c’è ancora un annuncio ufficiale sul ritiro dallo store online, ma di fatto l’applicazione non è più disponibile e la casa di Cupertino sembra proprio aver battuto in frettolosa ritirata dopo le polemiche dei giorni scorsi.

Oltre 149mila persone hanno firmato una petizione in rete per chiedere il ritiro dell’applicazione per iPhone, iPad e iPod, tacciata dagli attivisti in difesa dei diritti degli omosessuali e da diversi utenti come un bigotto incitamento all’omofobia. A poco sono servite le precisazioni di Exodus, che ha sostenuto di voler solo offrire “un’alternativa di cura” per chi è attratto da persone dello stesso sesso, e di voler “fornire supporto a chi vuole liberarsi dell’omosessualità”.



Vi abbraccio

Marco Michele Caserta