ciao

venerdì 4 marzo 2011

Silvio Berlusconi contro le coppie gay, il commento di Grillini

E’ davvero molto irritato Franco Grillini, che non ha affatto accettato il recente discorso pronunciato da Silvio Berlusconi, che al congresso dei cristiani riformisti ha rilasciato delle dichiarazioni in merito alle coppie omosessuali e alle adozioni da parte di aspiranti genitori gay.
Per entrambe le questioni, c’è un “no assoluto” da parte del Presidente del Consiglio, che in tal modo cercherà di accaparrarsi le simpatie da parte della Chiesa.
Il Presidente Silvio Berlusconi ha dichiarato che finché lui sarà al Governo non ci sarà nessun genere di apertura nei confronti delle tematiche che tanto stanno a cuore alla comunità Lgbt italiana.

Ecco cosa ne pensa in proposito Franco Grillini, presidente onorario dell’Arcigay: «Uno come lui, incriminato per reati sessuali così infamanti, non si può permettere di fare la morale. E se ci sono cattolici che accolgono un simile discorso da uno come Berlusconi, vuol dire che qualche problema c’è. Ed è un problema gigantesco: quello di una Chiesa corriva che fa ovazioni a discorsi omofobici come quelli pronunciati ieri».

Non usa di certo mezzi termini Franco Grillini, che ha fatto anche notare: «La verità è che Berlusconi paga pegno al Vaticano. È per recuperare un rapporto con il Vaticano che ha garantito di negare unioni e adozioni ai gay. Vorrei ricordare però che quando Prodi nella sua legislatura diceva “sì” ai pax, il Vaticano gli ha chiesto le dimissioni, non mi sembra l’abbia fatto con il presidente del Consiglio indagato per concussione e prostituzione minorile».


Vi abbraccio

Marco Michele Caserta