ciao

martedì 29 marzo 2011

Rocco Buttiglione: Ok adozioni a gay quando finite richieste coppie etero. Se io fossi gay? Sarei sereno.

Rocco Buttiglione è favorevole all’adozione dei bambini da parte delle coppie gay. Ma ad una sola condizione: “Diamo prima i bambini in adozione a tutte le coppie composte da un uomo e una donna che le richiedono, in un ambiente dove il bambino cresce sicuramente meglio, e quando avremo esaurito tutte queste coppie passeremo ai gay”.

Ospite del programma di Radio2 ‘Un Giorno da Pecora’, Buttiglione ha osservato: “Il problema è che in italia ci sono molte più coppie che vogliono fare adozioni che non bambini”. Come risolverebbe, allora, questo problema? “La legge va semplificata e migliorata”.
Se fosse gay, Rocco Buttiglione vivrebbe la sua condizione in modo sereno. Il Presidente dell’Udc lo ha dichiarato rispondendo ai conduttori dai microfoni del programma di Radio2 ‘Un Giorno da Pecora’. Se un giorno si accorgesse di esser diventato gay – gli chiedono i conduttori – come crede che potrebbe reagire? “Essere gay e’ una condizione umana. La mia coscienza morale mi dice che gli atti omosessuali sono sbagliati, ma avere una condizione omosessuale non è sbagliato, non c’è nulla di male”. Quindi, se lei fosse gay, come la vivrebbe? “Serenamente e castamente”. Ed, invece, che tipo di donna preferisce? “Ogni donna è un mondo a sé, le donne sono testa e cuore”. C’è una parte che le piace di più? “Dipende, ogni cosa è dentro un’armonia”.

Fonte: http://gaynews24.com/?p=19776

Alla parac.......e non c'è mai fine!!!Ma non ti vergogni Buttiglione???

Vi abbraccio

Marco Michele Caserta