ciao

venerdì 11 marzo 2011

Nevada: nuovo progetto di legge per proteggere le persone transessuali

David Parks (in foto), senatore del Nevada, ha presentato un progetto di legge perché le aggressioni alle persone transessuali vengano inserite nella vigente norma che punisce i crimini d’odio. Attualmente in Nevada vengono considerati “crimini basati sull’odio” quelli che hanno come motivazione aggressioni per via della razza, del colore, della disabilità, della religione o dell’orientamento sessuale.
Se la proposta del senatore Parks dovesse passare, la pena per chi aggredisce le persone transessuali sarà di venti anni di prigione.

Brian Sandoval, Governatore del Nevada (che, nel 1995, quando venne promulgata la prima legge per punire i crimini di odio fu uno dei politici che più si diede da fare per l’approvazione) ha fatto sapere di essere intenzionato a firmare la legge, dal momento che

non c’è spazio per alcun tipo di crimine basato sull’odio in questo stato.

Mentre negli USA succede tutto questo, in Italia i media parlano ancora di “trans” sempre e solo al maschile, li dipingono sempre come qualcosa di losco e i nuovi vip fanno gli spacconi dichiarando di essere andati con “un trans” per “svuotarsi”.

Fonte: http://www.queerblog.it/post/10644/nevada-nuovo-progetto-di-legge-per-proteggere-le-persone-transessuali?utm_source=feedburner&utm_medium=feed&utm_campaign=Feed%3A+queerblog%2Fit+%28queerblog%29

Vi abbraccio

Marco Michele Caserta