ciao

venerdì 4 marzo 2011

È morto Sebastián Romero, l'Harvey Milk colombiano

Giunge la notizia della morte di Sebastián Romero, il primo politico dichiaratamente gay della storia della Colombia. Aveva solo trentatré anni ed è morto dopo una lunga malattia.

Eletto assessore della località di Chapinero (del distretto di Bogotà), Sebastián Romero era da tutti riconosciuto come attivista instancabile. Secondo la sindaca Blanca Inés Durán (lesbica e unitasi con rito celtico alla sua compagna), Romero è stato “un uomo grandioso, impegnato con i diritti delle minoranze”. Sebastián, oltre a battersi per i diritti della comunità omosessuale, si è dato molto da fare anche per i diritti delle donne e per il rispetto dell’ambiente. Di professione era biologo, è stato anche il primo colombiano omosessuale ad avere l’assicurazione sociale per il proprio compagno.

Era stato definito l’Harvey Milk della Colombia. Di lui è stato detto:

Infondeva coraggio a tutti noi. Quando eravamo stanchi, lui iniziava a ballare e ci esortava: “Continuiamo a lavorare”. Bogotà ha perso uno dei suoi grandi leader. Sebastián lotta per rendere la società migliore. La sua più grande lezione è stata la politica dell’amore.

Marco Michele Caserta