ciao

giovedì 31 marzo 2011

Corte Costituzionale. Scacco al Governo: sì alla legge ligure contro le discriminazioni fondate sull’orientamento sessuale e l’identità di genere. Torino arretra: Arcigay commenta.

Gay, lesbiche e transessuali sono da ieri 29 marzo più tutelati in Liguria: potranno, in particolare, designare una persona anche non consanguinea (ad esempio il compagno) quale referente da informare sulle condizioni di salute e sulle terapie mediche in caso di ricovero o malattie.

Il sindacato di Polizia indignato coi Vanzina per una battuta omofoba nel film “Sotto il vestito niente”. Paola Concia (PD): "i Vanzina ci riportano indietro di 30 anni.

“Stilista ‘ricchione’”. E’ bufera sulla battuta del commissario Malerba, interpretato da Francesco Montanari (il Libanese di Romanzo Criminale) nel nuovo film dei fratelli Vanzina ‘Sotto il vestito niente – L’ultima sfilata’, che apostrofa cosi la volonta’ dello stilista protagonista del film Federico Marinoni (Richard E. Grant) di sposarsi con una donna (la bella Vanessa Hessler): “come fai a sposarti con lui se quello e’ ricchione?”.
mercoledì 30 marzo 2011

Transessualismo: un tema scomodo per chi ne parla, un dramma sociale per chi lo vive

“Io non ho cambiato sesso, ho adeguato il corpo alla mia identità psicologica”. Parole di Leila Daianis, presidente dell’associazione Libellula ArciTrans, ospite insieme a Porpora Marcasciano di un’iniziativa partita dal collettivo LGBTIQ dell’Università La Sapienza.

Un incontro informale ma davvero ricco di contenuto, quello avvenuto il 10/03/11 sera, denso di verità, quindi di realtà scomode, in cui le parole dette hanno assunto un peso in più rispetto a quello abituale, perchè pronunciate da persone che hanno vissuto l’esperienza di cui parlano sulla propria pelle e ne hanno fatto una battaglia sociale.

Giovedì 31/3: incontro sulle problematiche relative al lavoro delle persone transessuali

La Fondazione Carlo Molo onlus in collaborazione con Gruppo Luna, Servizio LGBT del Comune di Torino, organizza un incontro sulle problematiche relative al lavoro delle persone transessuali.

Arcigay.Dopo il Consiglio Nazionale del 26 e 27 Marzo novità in Segreteria Nazionale.

Il Consiglio nazionale dell’Arcigay, riunitosi a Bologna sabato 26 e domenica 27 marzo, ha ratificato un ampliamento della segreteria nazionale con l’individuazione di un responsabile giuridico nazione, l’avvocato Dimitri Lioi, di Bergamo.

Croazia: un prete cattolico condannato per omofobia

In Italia politici vescovi e cardinali possono offendere e insultare gay e lesbiche liberamente, in Croazia no. Un prete cattolico, Franjo Jurcevic della città di Kastav, è stato condannato per omofobia, a causa delle dichiarazioni che ha pubblicato sul proprio blog subito dopo il Gay Pride di Belgrado, a ottobre 2010.

‘L’amico extraterrestre’. In libreria la terza opera di Gabriele Sannino.

Gabriele Sannino ha esordito nel 2008 nel panorama letterario italiano col romanzo “Non sono un alieno”. Un romanzo delicato ma nel contempo anche duro nei confronti della realtà sociale italiana e dove il tema principale era l’accettazione della propria “diversità” sessuale: il protagonista, infatti, Walter, riusciva ad accettare se stesso solo grazie ad una profonda introspezione e all’amore reale di poche persone che ruotavano introno alla sua vita.

Icar a Firenze. Hiv: le associazioni chiedono più attenzione ai diritti.

Hiv è carceri. È con questo spinoso argomento che si è aperta ieri a Firenze la terza edizione di ICAR (Italian Conference on Aids and Retrovirus), che riunisce diverse realtà scientifiche in tema di assistenza, ricerca e sperimentazione clinica su Hiv/Aids.

Rocco Buttiglione: Ok adozioni a gay quando finite richieste coppie etero. Se io fossi gay? Sarei sereno.

Rocco Buttiglione è favorevole all’adozione dei bambini da parte delle coppie gay. Ma ad una sola condizione: “Diamo prima i bambini in adozione a tutte le coppie composte da un uomo e una donna che le richiedono, in un ambiente dove il bambino cresce sicuramente meglio, e quando avremo esaurito tutte queste coppie passeremo ai gay”.

Mondo del lavoro per Lgbtiq: Ivan Scalfarotto e Angelo Caltagirone ad "Oltre Le Differenze", finendo con "Gayxample" e Cristiana Alicata “Verrai a trovarmi d’inverno”

Le aziende italiane adottano politiche di tutela dei loro dipendenti omosessuali e transgender? Strizzano l'occhio alla clientela gay con campagne pubblicitarie mirate? A queste domande ha tentato di rispondere la puntata settimanale di “Oltre le Differenze” condotta da Natascia Maesi e Eleonora Sassetti, andata in onda Venerdì 18 Marzo dalle 21.00 sulle frequenze di Antenna Radio Esse (FM 91.25, 93.20, 93.50, 99.10) e in diretta online sul sito www.antennaradioesse.it.

Vite di trans e transgender: Delia Vaccarello e Yuri ai microfoni di "Oltre le differenze", finendo con “Favolose Narranti” di Porpora Marcasciano.

Vite di trans e transgender, è stato questo il tema della puntata di “Oltre le Differenze”, il format radiofonico dedicato al mondo LGBTIQ, condotto da Natascia Maesi e Eleonora Sassetti andata in onda Venerdì 25 Marzo alle 21.00, sulle frequenze di Antenna Radio Esse (FM 91.25, 93.20, 93.50, 99.10) e in diretta online su www.antennaradioesse.it.

A Pisa primo intervento per cambiare sesso

Per la prima volta a Pisa sabato 12 marzo è stato effettuato un intervento di conversione andro-ginoide, cioè da maschio a femmina. L'operazione, perfettamente riuscita, è stata effettuata su una paziente di 42 anni, toscana.
domenica 27 marzo 2011

Servizio di consulenza sull'Orientamento Sessuale e sull'Identità di Genere

Responsabile del Servizio di Consulenza: Baiocco Roberto
Indirizzo mail: roberto.baiocco@uniroma1.it
Il centro offre agli studenti di Psicologia la possibilità di svolgere tirocini pratici teorici accademici o post lauream.
Via dei Marsi, 78 - Piano IV, stanza 423
Indirizzo mail: seicomesei@uniroma1.it
Tel. 06/ 49.91.78.51

Lea T, il successo dopo le foto di Givenchy: l'intervista a Daria Bignardi

Il mondo della moda è una realtà molto creativa, si sa, abituata agli eccessi e alle eccentricità. Quando, però, si è saputo che la modella trans Lea T. è la figlia del calciatore Toninho Cerezo, è stato il mondo del calcio ad entrare in subbuglio. La campagna Givenchy che l’ha vista protagonista ha fatto il giro del pianeta, rivelando una realtà che finora era ammantanta di segreto e mistero.

Barcellona: inaugurato il monumento dedicato ai gay

E’ stato finalmente inaugurato il monumento dedicato al popolo lgbt a Barcellona, l’evento si è tenuto nella giornata di domenica presso il Parc de la Ciutadella (luogo che è stato considerato da tutti come ideale nell’ospitare l’opera).

Arcigay. ONU: Dal Vaticano un assurda difesa dell’omofobia.

Apprendiamo, da fonti a stampa, che L’Arcivescovo Silvano Tomasi dell'Osservatorio Permanente del Vaticano presente alle Nazioni Unite, si sarebbe profuso in una assurda difesa di coloro che diffondono omofobia sostenendo che sarebbero vittime di discriminazione.

Tolta da iTunes l'applicazione di iPhone: “cura-gay”.

Dopo l’ondata di proteste e la petizione online, sullo store in rete non è più disponibile l’applicazione della discordia, che prometteva di “liberare dall’omosessualità” attraverso gli insegnamenti cristiani. Oltre 149mila persone avevano chiesto di rimuoverla

L’applicazione “cura-gay” dell’organizzazione cristiana Exodus International, che si propone di “liberare dall’omosessualità attraverso il potere di Gesù”, ospitata fino a ieri su iTunes, è scomparsa. Non c’è ancora un annuncio ufficiale sul ritiro dallo store online, ma di fatto l’applicazione non è più disponibile e la casa di Cupertino sembra proprio aver battuto in frettolosa ritirata dopo le polemiche dei giorni scorsi.

Europride 2011 appello ai leader politici: basta silenzi, aderite ad Europride

Omofobia, transfobia, discriminazioni, unioni civili, omogenitorialità e matrimonio omosessuale: il Comitato Europride Roma 2011 invita tutti i leader politici ad esprimersi finalmente su come risolvere la disparità di trattamento che vivono i cittadini gay, lesbiche e trans italiani e quelli europei residenti nel nostro paese.

UK: Theresa May, ministra degli interni, promette di procedere sul matrimonio gay

Nei giorni scorsi la Segretaria di Stato per gli Affari Interni, Theresa May, ha dichiarato all’associazione lgbt Stonewall che

c’è desiderio di andare avanti verso la parità tra il matrimonio e le unioni civili [e pertanto proseguiremo] a consultarsi per vedere come si possa sviluppare la legislazione vigente, lavorando insieme a tutti gli interessati. 

Giorgio Napolitano è più gay-friendly di Mara Carfagna: Arcigay ringrazia per aver ricevuto una medaglia.

Se gli italiani credono ancora nella politica il merito è del presidente della Repubblica. Giorgio Napolitano è l’unica istituzione che basa la propria attività su dei valori. Il lavoro che ha fatto per il 150esimo anniversario dell’unità d’Italia ha nascosto le preoccupanti lacune della classe politica italiana. 
mercoledì 23 marzo 2011

L'aggressione alla coppia gay: "Svastichella voleva uccidere"

 L'arresto di Svastichella 
Le motivazioni della giudizio emesso nel gennaio scorso dalla prima sezione penale della Corte d'Appello. Alessandro Sardelli venne condannato a 4 anni e 4 mesi di reclusione 

L'aggressione di Alessandro Sardelli, noto alle cronache con il soprannome di Svastichella, contro una coppia omosessuale nell'estate del 2009 davanti al Gay Village di Roma era finalizzata ad uccidere.

Omofobia: anziano omosessuale lapidato

L’omofobia colpisce ancora, e questa volta l’agghiacciante caso è avvenuto in Philadelphia, negli USA, dove un ragazzo di soli ventotto anni è stato arrestato con l’accusa di omicidio. L’accusa è giunta dopo la confessione fatta dallo stesso ragazzo, che ha dichiarato di aver ucciso il suo convivenne settantenne perché omosessuale. La cosa più incredibile è che il ragazzo, John Joe Thomas, che viveva ad Upper Darby, ha dichiarato che ad ispirare questo gesto di inaudita violenza sarebbe stata addirittura la Bibbia!

Il primo ministro australiano Julia Gillard come Giuliano Amato: “No al matrimonio gay”

Alcuni dei commenti al post dedicato all’omissione di Giuliano Amato a “Che tempo Che fa” mi hanno sorpreso. Quando altri coetanei rilasciano dichiarazioni contro i gay la coscienza comune si indigna. Giustamente. Quando, come nel caso di Amato, un ex politico in un discorso sull’uguaglianza non parla di omosessuali si sostiene che ai vecchi non si può chiedere di essere gay-friendly.

Aggressione a Padova: vittima omosessuale picchiata e derubata

Un altro brutto crimine contro una persona omosessuale è avvenuto nei giorni scorsi a Padova, nella zona industriale, nel viale della Navigazione Interna, dove un giovane ragazzo omosessuale, che si era appartato per un incontro gay clandestino ed a pagamento, è stato selvaggiamente picchiato e derubato del portafogli da due malviventi. I fatti sono avvenuti nella notte tra giovedì e venerdì, quando il giovane ventisettenne padovano si era appartato con uno sconosciuto nella sua macchina.

Libri e dintorni n. 19 (Stagione II). Il transessualismo è un concetto di portata rivoluzionaria: Evviva la neve a “Oltre le differenze”

Evviva la neve è l’ultima fatica letteraria di Delia Vaccarello, giornalista de l’Unità, scrittrice e militante per i diritti di gay, lesbiche e trans nonché già ospite in passato di OltreLeDifferenze. Il libro che parla di transessualismo con un’ottica diversa da quella abitualmente utilizzata dai media, troppo occupati ad associare le transessuali e i transessuali a prostituzione e trasgressione, racconta storie di vita comuni di un informatico, una dottoressa della mutua, un parrucchiere, un’impiegata, seguendo, con delicatezza, il percorso prima, durante e dopo l'intervento di riassegnazione di genere, tra sofferenza e speranza.
domenica 20 marzo 2011

Polemiche per Luxuria al liceo Menna Cardiello: «Ha indottrinato gli studenti»

La presentazione del libro di Luxuria
Il senatore ha presentato un'interrogazione alla Gelmini

La replica: «Abbiamo solo parlato diversità e bullismo»

SCUOLA - La presenza di Vladimir Luxuria nel liceo artistico «Filiberto Menna» di Salerno scatena le proteste del centrodestra.

I ragazzi stanno bene: e qui in Italia?

Ciao a tutt*
In occasione dell´uscita del film "I ragazzi stanno bene" (che ha per protagonista una famiglia formata da una coppia di donne e dai loro due figli), i volontari dell´Associazione Famiglie Arcobaleno (www.famigliearcobaleno.org) saranno presenti, con materiale informativo, presso varie sale cinematografiche nazionali che proietteranno il film, per sensibilizzare il pubblico sulla mancanza di riconoscimento giuridico delle famiglie omogenitoriali in Italia e per rivendicare parità di diritti e tutele legali per i figli di genitori omosessuali.

Polemiche in Usa. Per i vescovi è inaccettabile la difesa delle unioni gay.

Cardinale Donald William Wuerl
“Questa organizzazione non ha alcuna autorità per parlare in nome della comunità cattolica locale”. È ferma la condanna del responsabile del Committee on Doctrine della Conferenza episcopale degli Stati Uniti e arcivescovo di Washington, cardinale Donald William Wuerl nei confronti di New Ways Ministry, un gruppo che si definisce cattolico ma si batte per le unioni tra omosessuali.

Arcigay Milano lancia "Milano siamo anche noi"

Arcigay Milano CIG Centro di Iniziativa Gay rianima il dibattito pubblico cittadino, sempre più distratto da argomenti che poco influenzano il benessere delle persone, puntando su temi importanti quali quelli a noi cari dei diritti civili, della salute, del rispetto e dell'inclusione sociale che realmente incidono sulla felicità e la vita di chi abita la città.
 E’ partita in questi giorni la campagna "Milano siamo anche noi - cittadine e cittadini che amano Milano".

Vladimir Luxuria presenta il romanzo di Alessandro Fullin “Ho molto tempo dopo di te” (Roma)

L’evento si terrà a Roma, Venerdì 15 Aprile ore 18 la Feltrinelli Libri e Musica Via Appia Nuova 427.

Acquistalo online (€ 12.00)
“un divertissement letterario per chi ama le atmosfere perdute alla Manuel Puig”
Aldo Busi

Alessandro Fullin
Ho molto tempo dopo di te
(Edizioni Kovalski)

Il MIT annuncia la morte di Roberta Franciolini.

Oggi è venuta a mancare Roberta Franciolini, una delle fondatrici del MIT e figura storica del movimento transessuale. Appassionata attivista nelle battaglie per i diritti civili delle persone transessuali, ha saputo portare avanti, insieme a importanti rivendicazioni, quel grande orgoglio Trans che l’ha sempre contraddistinta; un grande orgoglio che ci lascia in eredità e che facciamo nostro per tutte le battaglie future che porteremo avanti anche in suo nome.

Utah: la città di Ogden approva una speciale ordinanza per proteggere i gay

La cittadina di Ogden è il dodicesimo comune dello Utah ad approvare un’ordinanza per proteggere i gay da qualsiasi forma di discrimazione in materia di occupazione e alloggio. Il sindaco Matthew Godfrey ha promesso di estendere il voto anche per motivi religiosi:

Messico: vescovo cattolico sostiene forum sulla diversità sessuale

La diocesi di Saltillo, nel nord del Messico, ha dato il proprio appoggio all’organizzazione del Forum sulla diversità sessuale, familiare e religiosa da parte della Comunità di San Elrede, gruppo gay cristiano, che cerca di promuovere e rafforzare il rispetto verso le persone indipendentemente dal loro orientamento sessuale o identità di genere.

E’ morto il pittore Eros Kara. Negli anni ’70 fu tra i fondatori dell’editoria gay italiana.

È morto nella sua casa di Parigi, nel quartiere di Montparnasse, dove viveva da molto tempo, il pittore Eros Kara. Lascia la moglie e un figlio. Acquarellista di fama internazionale, aveva 82 anni.

Dotato di un sorprendente talento, l’artista nato a Nuoro nel 1929 si è dedicato con successo alla pittura, alla grafica pubblicitaria e alla fumettistica. Dopo aver vissuto a lungo a Roma, Milano e a Parma, Kara si era stabilito a Parigi dove la critica lo aveva definito “il maestro italiano dell’acquarello”.

Ahmadinejād non risponde a una domanda sulle esecuzioni gay in Iran

La giornalista spagnola Ana Pastor ha realizzato un’interessante intervista a Mahmud Ahmadinejād, Presidente dell’Iran, per la televisione spagnola. La Pastor non ha avuto remora alcuna nel porre ad Ahmadinejād domande sulle questioni più spinose.

Gay aggrediti e rapinati durante vacanza ai Caraibi

Fino a poco tempo fa l’isola di St. Lucia, nel sud dei Caraibi era presentata come una delle mete preferite, sicure e più accoglienti per le vacanze dei turisti omosessuali. Purtroppo questa realtà è stata smentita dopo che tre turisti gay, in vacanza, sono stati aggrediti e rapinati in un cottage sull’isola.
venerdì 18 marzo 2011

Gay Pride 2011. Le date in Italia e nel mondo

Si avvicina la stagione dei Gay Pride 2011, e di certo vi starete chiedendo dove si terranno le manifestazioni più vicine alla vostra città. Non sono ancora state scelte tutte le tappe di questo evento così importante per la comunità gay, che in questa occasione celebra con orgoglio la propria omosessualità, ma alcune date le sappiamo già, ed oggi abbiamo deciso di segnalarvi le più importanti. Segnatevi bene le date e i luoghi in cui la comunità lgbtiq celebrerà l’orgoglio omosessuale!

Chaz Bono parla della sua vita in “Becoming Chaz”

Foto successiva >>
Uscirà a Maggio un documentario sulla vita di Chaz Bono. Se non avete capito di chi si tratta, probabilmente non conoscete la storia della figlia di Cher e Sonny Bono, la biondissima e dolcissima Chastity Bono, nata il 4 marzo 1969. Questa ragazza, nel 2009 ha lasciato il posto a un omone di nome Chaz.

COME POSSO TUTELARE IL MIO COMPAGNO O LA MIA COMPAGNA PER QUANDO NON CI SARÒ PIÙ?

In assenza di una legge che disciplina le coppie di fatto, chi vuole tutelare il proprio partner per il tempo in cui avrà cessato di vivere deve compiere il prima possibile alcuni atti (es. fare testamento) affinché siano rispettate le proprie volontà in previsione di eventuali pretese da parte di parenti o terze persone che potrebbero rivendicare l’eredità.
Per legge, in assenza di un testamento, infatti, al convivente non spetta nulla.