ciao

mercoledì 9 febbraio 2011

Una transessuale alla Comunidad di Madrid

Il segretario generale del Partito socialista a Madrid (PSM) e candidato alla Presidenza della Comunidad di Madrid, Tomas Gomez, iscrive nella lista elettorale per le elezioni del 22 maggio Carla Antonelli.

ATTIVISTA DELLA PRIMA ORA
– La notizia la riporta El Pais: “una donna a sinistra” si definisce lei, attrice e paladina dei diritti di gay, lesbiche e transessuali. La Antonelli, nata a Tenerife, è destinata a diventare la prima transessuale che occuperà un seggio all’Assemblea di Madrid.

L’attrice, che è stata sempre definita vicina al PSOE durante l’era di José Luis Rodríguez Zapatero, è una delle principali attiviste per i diritti delle persone transgender; è stata la prima persona che ha richiesto la modifica del nome e del sesso dopo la riforma avviata da Zapatero. Si è iscritta al Psoe nel 1997, e ha lavorato anche nel programma elettorale che ha incluso il matrimonio gay e la legge sulle identità di genere per le persone transgender, contribuendo anche alla stesura delle norme che consentono il cambio di sesso. Il primo luglio 2007, dopo il varo della legge sui Transgender, ha annunciato che avrebbe lasciato la sua attività politica per “ragioni di lavoro”. Ha poi partecipato alla serie La sindrome di Ulisse (Antena 3) Fiction TV (Antena 3) e il commissario (Tele 5), tra gli altri.

RITORNO DI FIAMMA - Tuttavia, scrive El Paìs, ora la Antonelli ha deciso di tornare alla vita politica insieme al leader dei socialisti di Madrid, e ha assistito alla prima contro Trinidad Jiménez. Il nome di Carla Antonelli è aggiunto ad altri noti nelle scorse settimane, tra i quali i numeri due, tre e quattro della lista, Amparo Valcarce, Juan Barranco e Maru Menéndez, l’ex ministro basco José Manuel Freire, il sindaco Alcorcón, Enrique Cascallana, il Sindaco di Colmer, Isabel Peces-Barba.

Fonte: http://www.giornalettismo.com/archives/112778/una-transessuale-alla-comunidad-di-madrid/

Vi abbraccio

Marco Michele Caserta