ciao

domenica 6 febbraio 2011

Pride. Il primo annuncio: un Gay Pride anche a Rimini. Sfilerà il prossimo 25 giugno.

 
Si chiamerà “Gay pride to Adriatic coast”. Per il portavoce Matteo Epifani la scelta della città romagnola non è un caso.
Anche Rimini avrà il suo “gay pride”. Sfilerà il 25 giugno e, al motto di “Lottare, Resistere, Avanzare”, avrà proprio il nome di “Gay pride to Adriatic coast”.
Per il portavoce vicario di Rimini Pride, Matteo Epifani, la scelta di Rimini non è casuale. “Qui c’è bisogno che si parli ancor più di laicità e non si lasci il passo solo ad uso esclusivo alle gerarchie ecclesiastiche- clericali che la fanno da padrona, attraverso le più disparate lobby, che la fanno sembrare ancora sotto il dominio dello stato dello chiesa clericale”. Linea guida sarà un manoscritto ritrovato proprio nella Biblioteca di Rimini, dal titolo “Papa Gregorio XII e Carlo Malatesti”, con la promozione di Stefano Cavallari e del Lions Club Rimini Malatesta, ritrascritto con pazienza e diligenza dall’esperto di paleografia Luigi Vendramin ed edito da Guaraldi. Nel libro, in sostanza, si dà conto dell’importante ruolo di Carlo Malatesta nella composizione del Grande Scisma che fra il tre e quattrocento travagliò la Chiesa per 51 anni, fino al Concilio di Costanza.

Fonte: http://gaynews24.com/?p=18769

Vi abbraccio

Marco Michele Caserta