ciao

martedì 1 febbraio 2011

"Nichi Vendola è contronatura!", parola di Monsignor Bertoldo. E difende Berlusconi "Lui segue la natura!"

Pensavate che di fronte allo scandalo Ruby Rubacuori e delle altre showgirl coinvolte nella vicenda, la Chiesa fosse totalmente indignata di fronte al presunto comportamento promiscuo del Premier? Vi sbagliavate. Ecco le parole di Monsignor Arduino Bertoldo, vescovo emerito di Foligno, che non ha perso l’occasione per difendere il suo Premier e attaccare Nichi Vendola, reo di essere stato critico sull’atteggiamento di Berlusconi:

“Vendola chiede a Berlusconi di cambiare stile di vita. Ma lui si è guardato? Almeno Berlusconi nel peccato non offende la regola naturale, segue la natura. Vendola offende sia il peccato che la natura e dunque sta messo molto, ma molto peggio e taccia”

Quindi ecco quello che conta per la Chiesa, come la vede il vescovo Bertoldo. Essere gay è immorale, contronatura, offensivo per le parole della Bibbia e quindi, automaticamente, inferiore e ben più grave di fronte al clamore internazionale suscitato dal via vai di ragazze dalla villa di Arcore. La promiscuità è perdonata, perché comunque segue le regole (uomo + donna = sesso = evviva evviva!), mentre Vendola è gay, quindi “molto peggio” (uomo + uomo = sesso = brrr!). Ed ecco che la credibilità della dhiesa riesce sempre a essere sempre più parziale, incoerente e meno oggettiva.


Fonte: http://www.queerblog.it/post/10200/nichi-vendola-e-contronatura-parola-di-monsignor-bertoldo-e-difende-berlusconi-lui-segue-la-natura

Mi chiedo: ma perchè la Chiesa (Petri/Vescovi annessi) non inizia a pensare solo al reale scopo e alla reale "causa" per cui si dovrebbe adoperare: PER LA FEDE E PER AIUTARE IL PROSSIMO INDISTINTAMENTE IN QUANTO ESSERE UMANO!??La risposta la conosco molto bene...bona...ci avete fracassato le biglie!!!!!!!!


Vi abbraccio

Marco Michele Caserta