ciao

venerdì 11 febbraio 2011

India: slitta ad aprile lo studio della Corte Suprema per la definitiva depenalizzazione delle relazioni omosessuali

Quasi due anni dopo che l’Alta Corte di New Delhi ha dichiarato l’incostituzionalità della proibizione delle relazioni omosessuali, il Tribunale Supremo dell’India inizierà a studiare i vari ricorsi a tale sentenza. Le udienze erano calendarizzate per questa settimana ma sono slittate ad aprile. Se la Corte Suprema ratificherà la sentenza di New Delhi, le relazioni omosessuali saranno definitivamente depenalizzate in India.

Come rammenterete, la sentenza dell’Alta Corte di New Delhi, a seguito delle richieste degli attivisti della Naz Foundation India, aveva dichiarato incostituzionale la proibizione delle relazioni gay, divieto che si basata su una norma in vigore in India dall’epoca coloniale britannica.
La normativa prevedeva fino a dieci anni di carcere. Nella realtà, però, tale norma non veniva mai applicata, anche grazie a una sempre maggiore accettazione dell’omosessualità da parte della società indiana. Però rimaneva pendente come una spada di Damocle sulla testi di gay e lesbiche dell’India e – ironia della sorte – veniva sempre invocata ogni qual volta un ente pubblico emetteva una qualche norma a favore del popolo lgbt.

Secondo gli osservatori, le prospettive sono favorevoli. Già a suo tempo la Corte Suprema non aveva voluto bloccare in via cautelativa la sentenza e aveva chiesto al Governo indiano di pronunciarsi. Il Governo, invece, aveva deciso di aspettare che la Corte Suprema si pronunciasse sui vari ricorsi presentati da diversi gruppi religiosi. Tutto fa pensare che il Governo indiano desideri la depenalizzazione delle relazioni omosessuali, ma preferisce che la cosa venga risolta attraverso una sentenza della Corte, forse per non inimicarsi i vari settori tradizionalisti e religiosi (induisti, musulmani e cattolici con la Conferenza Episcopale Indiana in prima linea) che invece desiderano che la norma resti in vigore.

Fonte: http://www.queerblog.it/post/10324/india-slitta-ad-aprile-lo-studio-della-corte-suprema-per-la-definitiva-depenalizzazione-delle-relazioni-omosessuali

Vi abbraccio

Marco Michele Caserta