ciao

mercoledì 9 febbraio 2011

EUROFESTIVAL 2011: DANA INTERNATIONAL CI RIPROVA

La cantante transessuale che ha portato al trionfo Israele nel 1998 ci riprova: l'8 marzo tenterà di vincere il festival Kdam ed aggiudicarsi un biglietto per Düsseldor.

Nel 1998 una cantante transessuale portò Israele al trionfo, il suo nome di battesimo era Yaron Cohen, quello d’arte Dana International, la sua designazione prima, e la sua vittoria poi, scatenarono in patria le ire di rabbini, fondamentalisti religiosi e del partito Ortodosso “Shas”, che definì Dana “un essere abominevole, che forse non sarebbe stato accolto nemmeno nella perversa Sodoma”.

Ecco come l’Ansa del 10 maggio 1998 dava la notizia della sua vittoria: “In un paese sempre più preoccupato per il potere politico accumulato dalle forze conservatrici e religiose, la vittoria della cantante transessuale ha avuto un immediato effetto liberatorio. Per una nottata i travestiti - in genere costretti a precari incontri notturni nei parchi - hanno conquistato la Piazza Rabin antistante il municipio di Tel Aviv, dove hanno inneggiato a "Dana, Regina di Israele". «Dedico questa vittoria - ha concluso la 'Diva - a tutti i progressisti nel popolo israeliano»”.

Dana International, in qualità di autrice, partecipò anche all'Eurofestival del 2008, con la canzone "The Fire In Your Eyes" cantata da Boaz e classificatasi al nono posto.

Fonte: http://www.gaynews.it/view.php?ID=86206

Vi abbraccio

Marco Michele Caserta