ciao

sabato 19 febbraio 2011

Belgio: congedo di paternità anche per le lesbiche

In Italia ci sono ancora opinionisti che si professano “liberali”, ma non riconoscono a due donne o due uomini la possibilità di adottare un bambino. L’Europa è davvero lontana se pensiamo che invece in Belgio non solo due persone dello stesso sesso possono sposarsi e adottare, ma adesso alla madre non biologica è stato riconosciuto il diritto al congedo di paternità.

Finora ovviamente alla nascita di un bambino la madre biologica aveva diritto al congedo di maternità e il padre ai giorni di paternità, ma le compagne di madri lesbiche non erano prese in considerazione dalla legge; solo in Vallonia, grazie alla struttura federale del paese, era stata introdotto questa novità.

Adesso una commissione del parlamento federale ha approvato a larga maggioranza una modifica della legge che estende lo stesso diritto che hanno i padri anche alle mogli lesbiche madri non biologiche. Hanno votato a favore i verdi, i liberali e anche i cristiani: adesso manca solo un voto in sessione plenaria.

Il prossimo passo verso l’equiparazione con le coppie eterosessuali è una proposta per consentire alle compagne lesbiche di riconoscere i figli alla nascita, senza passare attraverso la trafila lunga dell’adozione. Ma noi, qui in Italia, di che cosa stiamo discutendo?

Fonte: http://www.queerblog.it/post/10424/belgio-congedo-di-paternita-anche-per-le-lesbiche

Vi abbraccio

Marco Michele Caserta