ciao

sabato 15 gennaio 2011

USA, politico contrario ai finanziamenti per curare l’AIDS


Un politico del Nord Carolina avrebbe dichiarato che la cura di HIV non dovrebbe essere finanziata con i soldi dei contribuenti, soprattutto se le cure riguardano le persone che hanno stili di vita perversi.
L’autore di tali dichiarazioni sarebbe il repubblicano Larry Brown, che avrebbe comunicato il tutto in una mail inviata ad un giornale. Secondo quanto pubblicato dal Winston Salem Journal, il signor Brown avrebbe scritto di non essere contrario nell’aiutare un bambino nato con il virus dell’HIV o qualcosa di simile, ma di essere contrario all’investire i soldi dei contribuenti per aiutare le persone che conducono uno stile di vita perverso.

A scanso di equivoci il politico avrebbe dichiarato che per stile di vita perversa intendeva riferirsi alle persone che avevano contratto la malattia attraverso i rapporti perversi e il consumo di droghe pesanti.
Mr Brown era stato criticato in passato per via del suo linguaggio omofobo; infatti lo scorso anno aveva definito checche i legislatori omosessuali.
Sempre nella mail inviato al giornale avrebbe anche posto in evidenza il suo sostegno per sostenere un emendamento costituzionale che limita il riconoscimento legale del matrimonio solo alle coppie eterosessuali.
Ovviamente i gruppi di attivisti non poteva di certo rimanere con le mani in mano dinnanzi a tali dichiarazioni, pertanto la Human Rights Campaign non ha tardato a dire la sua sulle dichiarazioni omofobe del politico.
Infatti l’organizzazione che opera per rivendicare i diritti dei gay avrebbe dichiarato, riferendosi ai commenti del repubblicano, che oltre ad essere omofobi sono molto pericolosi.
Impedire alle persone contagiate dall’HIV di poter avere accesso alle cure non farebbe altro che contribuire alla diffusione del virus dell’HIV aumentando i casi di malattia di AIDS.

Wanda Moss, una donna sieropositiva avrebbe lasciato un suo commento risposta nei confronti delle dichiarazioni omofobe del politico, rispondendo, per l’appunto, di non essere una persona perversa e che pare che il politico possa avere paura degli omosessuali.

Fonte: http://www.gaywave.it/articolo/usa-politico-contrario-ai-finanziamenti-per-curare-l-aids/26721/

Vi abbraccio

Marco Caserta