ciao

giovedì 20 gennaio 2011

Niente referendum sul matrimonio gay a Washington DC

Giù le mani dal matrimonio gay! La Corte Suprema degli Stati Uniti ha respinto un appello contro il matrimonio fra persone dello stesso sesso nella capitale federale Washington DC.

I ricorrenti, che si oppongono alle nozze fra gay e lesbiche, chiedevano di poter svolgere un referendum per stabilire che il matrimonio può essere celebrato solo fra persone di sesso diverso, ma il comitato sulle Elezioni e gli affari etici aveva respinto la proposta, perché la considera discriminatoria.

Il vescovo Harry Jackson, uno dei promotori dell’iniziativa, si era appellato alla Corte Suprema, ma la sua richiesta è stata respinta, giustamente a mio avviso. A Washington si continueranno quindi a celebrare, e riconoscere, i matrimoni fra persone dello stesso sesso, introdotti poco più di un anno fa.

Fonte: http://www.queerblog.it/post/10088/niente-referendum-sul-matrimonio-gay-a-washington-dc

Vi abbraccio

Marco Michele Caserta