ciao

martedì 11 gennaio 2011

Il Rhode Island sempre più vicino all’approvazione del matrimonio gay

Il governatore del Rhode Island, Lincoln Chafee, insieme allo speaker del Parlamento locale, nonché omosessuale dichiarato, Gordon Fox, hanno rinnovato la settimana scorsa il loro impegno per legalizzare il matrimonio tra persone dello stesso sesso, nonostante l’ormai inossidabile ostracismo della Chiesa e dei vescovi americani sulle questioni dei diritti gay.
Durante il discorso di insediamento dello scorso 4 gennaio, Chafee ha sottolineato come questa approvazione porti dei veri benefici economici al territorio: “Il Rhode Island è stato fondato sulla tolleranza e l’accettazione dell’altro. Dobbiamo progredire e investire in questo settore, puntando sui nostri punti di forza. Quando la parità matrimoniale diverrà legge nel Rhode Island, onoreremo i nostri padri fondatori che hanno messo a repentaglio le loro vite e le loro fortune per ottenere pari diritti per tutti gli uomini. Diamo l’opportunità al matrimonio gay di farci crescere, non voglio creare divisioni”.

Il risultato di questa appassionata dichiarazione è stata l’immediata presentazione, da parte dei due politici progay, del disegno di legge datato 6 gennaio, con il quale sembra scongiurata la possibilità di un referendum popolare su questa spinosa questione, così come richiesto da vescovo Thomas J. Tobin, della diocesi cattolica di Providence, che ha definito questa iniziativa “sbagliata e dannosa per il benessere del nostro stato”. La legalizzazione delle unioni omosessuali è dibattuta fin dal 1997 dai legislatori del Rhode Island: ogni anno viene presentata una bozza – per ora sempre fallimentare – su questo argomento e il 60% degli abitanti dello stato si è dichiarato favorevole a questa innovazione. Il 2011 sembrerebbe il periodo ottimale per l’approvazione delle nozze arcobaleno, visto che il nuovo governo, insediato solo da pochi giorni, ha tutti i numeri per far passare la legge e far diventare il Rhode Island il settimo stato USA che permette il matrimonio gay.

Fonte: http://gaymagazine.it/2011/01/10/il-rhode-island-sempre-piu-vicino-allapprovazione-del-matrimonio-gay/

Vi abbraccio

Marco Michele Caserta