ciao

sabato 22 gennaio 2011

GLAAD Media Awards, la premiazione per la comunità lgbt

A breve si celebrerà la 22 esima edizione annuale della GLAAD Media Award, in America, in cui saranno premiati i film e gli attori che hanno dato un contribuito e soprattutto una rappresentazione equa della comunità lgbt.

La novità è che nell’evento di quest’anno oltre ai film ed ai personaggi famosi figureranno tra i candidati: le testate giornalistiche lgbt, trasmissioni televisive lgbt e non solo. Rispetto agli anni precedenti sarebbe più numeroso il numero dei candidati alla premiazione, proposto dall’associazione americana Gay and Lesbian Alliance Against Defamation .

L’evento GLAAD Media Awards premia i personaggi artistici e le rappresentazioni migliori della comunità lgbt.
Tra i film candidati alla premiazione, ci sono The Kids Are Alright, I Love you Philip Morris, interpretato da Jim Carrey ed Ewan McGregor, Howl interpretato da James Franco, Burlesque e The Girl who played with fire.

Vi sono anche le serie televisive True Blood, Glee e Modern Family. Tra i candidati ci sarebbe anche l’intervista al nuovo papà Ricky Martin nella trasmissione The Oprah Winfrey Show.
Tra I personaggi che potrebbero ottenere il premio , invece compaiono Kele Okereke e Chely Wright.

Glee, il nuovo telefilm musical, approdato sulla rete televisiva italiana da circa un mese, ha una buona possibilità di essere premiato come la miglior serie televisiva comica.

L’associazione gay GLAAD che festeggia il suo venticinquesimo compleanno ha aggiunto una nuova categoria e quindi un nuovo premio, infatti, in occasione della premiazione sarà omaggiato il miglior blog indipendente.

Secondo quanto dichiarato dal presidente della GLAAD, Jarrett Barrios, i candidati alla premiazione di quest’anno rappresentano una parte delle immagini e delle storie alla base di una “sempre più visibile” accettazione della comunità lgbt e la rivendicazione e affermazione dei diritti.

I vincitori saranno annunciati in una serie di cerimonie dell’evento GLAAD Media Awards che sarà inaugurato il 19 marzo prossimo a New York. Altri eventi si svolgeranno il 16 aprile a Los Angeles e il 14 maggio a San Francisco.
Nel video sono presenti tutti i film, le serie televisive candidate al concorso.

Fonte: http://www.gaywave.it/articolo/glaad-media-awards-la-premiazione-per-la-comunita-lgbt/27199/

Vi abbraccio

Marco Michele Caserta