ciao

venerdì 28 gennaio 2011

FIRMA LA PETIZIONE - STOP: "STUPRO CORRETTIVO" IN SUD AFRICA

"Stupro correttivo", la pratica viziosa che consiste nello stuprare le lesbiche per "curare" la loro sessualità, il Sud Africa è in crisi.

Millicent Gaika, nella foto sopra, è stata legata, strangolata e violentata ripetutamente in un attacco lo scorso anno. Ma i coraggiosi attivisti del Sud Africa stanno rischiando la vita per garantire che il caso "Millicent" porti un cambiamento. Il loro appello al Ministro della Giustizia è esploso a oltre 140.000 firme, costringendolo a rispondere sulla televisione nazionale.

Se un numero sufficiente si unirà a noi per ampliare e intensificare questa campagna, potremmo contribuire per ottenere un intervento urgente mettendo fine allo "stupro correttivo". Chiediamo al Presidente Zuma e al ministro della Giustizia di condannare pubblicamente lo "stupro correttivo", condannare i crimini d'odio e condurre un passaggio critico contro lo stupro e l'omofobia . Firma la petizione ora e condividila con tutti .

Per firmare clicca qui

Vi abbraccio

Marco Michele Caserta