ciao

mercoledì 5 gennaio 2011

Arcigay. Giovanardi è inadeguato a ricoprire incarichi politici

Prendiamo atto della fame di visibilità dal sottosegretario alla famiglia Carlo Giovanardi che, con le dichiarazioni sulla genitorialità gay rilasciate oggi a Klauscondicio, fa un maldestro tentativo di nascondere la vacuità dei suoi risultati politici.

Non è casuale infatti il crescendo della brutalità antigay delle dichiarazioni del sottosegretario, solo proporzionale all’inconsistenza del suo operato.

Se Giovanardi è serio nel dire che la maternità surrogata è equiparabile all’eugenetica, che la genitorialità gay favorirebbe il “racket di semi e di bambini” e che nell’associazionismo gay è in embrione il nazismo, ci diciamo seriamente preoccupati per la sua smodata fantasia che lo porta a confondere fissazioni teologiche e realtà, tanto è lampante che i fantasmi gay sono solo nella testa del sottosegretario.

E’ evidente a tutti comunque che Giovanardi è totalmente inadeguato a svolgere qualunque ruolo di rappresentanza istituzionale.

Ci sembra utile ribadire in questa sede, che la realtà della genitorialità gay e i percorsi rivoluzionari per cui le coppie gay e lesbiche mettono al mondo figli e figlie sono la miglior realizzazione della grandezza dell’amore umano e che Giovanardi non si può permettere di far pagare ad altri il prezzo delle sue assurde ossessioni e della sua incapacità politica.

Paolo Patanè, presidente nazionale Arcigay

Fonte: http://www.arcigay.it/arcigay-giovanardi-brutale-inadeguato-ricoprire-incarichi

Vi abbraccio

Marco Michele  Caserta