ciao

giovedì 16 dicembre 2010

In Germania il primo caso di guarigione dall’HIV?

Quello dell’omosessuale tedesco Timothy Ray Brown potrebbe passare alla storia come il primo caso di guarigione dal virus dell’HIV, secondo la rivista medica americana Blood che ne ha diffuso ieri la storia in tutto il mondo. Nel 2007, l’oggi 42enne Brown ricevette un trapianto di cellule staminali per curare la sua leucemia e, da li a poche settimane, l’HIV, da cui era affetto, è come se fosse completamente scomparso dal suo sangue. 

A tre anni di distanza da quel travaso miracoloso e da un ciclo di chemioterapia, avvenuto nel 2008, il gay ed ex sieropositivo teutonico continua a non mostrare più sintomi del virus, non seguendo, tra l’altro, alcuna terapia antiretrovirale o assumendo farmaci di alcun genere. 

Brown, conosciuto anche come il “Paziente Berlinese”, ha ricevuto il trapianto di cellule staminali da un donatore con una rara mutazione genetica ereditaria. il gene, riscontrato solo nel 3% della popolazione europea bianca, riduce il rischio di infezione HIV, e secondo la rivista specializzata a stelle e strisce esso ha permesso di eliminare dal corpo dell’omosessuale tedesco tutte e due le malattie di cui soffriva. Se Timothy Ray Brown è veramente guarito, la sua straordinaria storia indica la via maestra per lo sviluppo di una cura seria per contrastare la sempre più diffusa infezione HIV – e forse anche per lo stadio successivo, l’AIDS – attraverso l’uso delle cellule staminali geneticamente modificate.

Vi abbraccio
Marco Michele Caserta