ciao

giovedì 16 dicembre 2010

Harvard: libri su omosessualità rovinati dall’omofobia

Omofobia, ignoranza, pregiudizio, vandalismo, violenza … in questa storia, come in molte altre, questi termini si mescolano fino a confondersi. Nei giorni scorsi nella prestigiosa università di Harvard è avvenuto un fatto increscioso.
I libri che trattavano tematiche sull’omosessualità, e quelli scritti da autori omosessuali, sono stati deturpati e rovinati irrimediabilmente da parte di un gruppo di prodi omofobi che di certo si sentiranno orgogliosi di aver compiuto un gesto tanto basso ed insulso. Eh si, perché urinare sopra dei libri deve essere un segno di virilità inconfondibile, non trovate?

Vittime dell’omofobia questa volta sono stati quaranta libri in cui si trattava il tema dell’omosessualità, dei matrimoni omosessuali ed altre tematiche Lgbt, che si trovavano nella Lamont Library, la biblioteca dell’Università.

Libri per un valore di diverse migliaia di dollari rovinati a causa dell’omofobia, ed è già scattata la ricerca dei vandali colpevoli di quello che, in America, è considerato “incitamento all’odio“, quindi è perseguito per legge.

I libri, rovinati completamente a causa dell’urina, dovranno essere tutti buttati e riacquistati dall’Università. Intanto non può non sorgere spontanea una domanda: cosa hanno mai ottenuto questi vandali compiendo un gesto tanto volgare e disgustoso?

Fonte: http://www.gaywave.it/articolo/harvard-libri-su-omosessualita-rovinati-dall-omofobia/25677/

Vi abbraccio
Marco Michele Caserta