ciao

venerdì 12 novembre 2010

Sentite cosa dice uno dei nostri politici, Carlo Giovanardi, ospite da Victor Victoria: "Ai giorni nostri gli omosessuali non sono più discriminati..."

Ieri sera 11-11-2010 mi trovavo a vedere la puntata di Victor Victoria (trasmissione su La7) in cui c'era come ospite Carlo Giovanardi; beh, sono rimasto basito da tanta ignoranza, non riuscivo credere a ciò che stavo sentendo: anzi, a dirla tutta mi stavano esplodendo le coronarie!!!

A sentir parlare il nostro caro Carlo Giovanardi, beh, ai giorni nostri i gay non sarebbero più discriminati; vi chiederete come mai tale affermazione, giusto?Beh, perchè nel mondo della moda o sulle riviste patinate i gay sembrerebbero ben accettati e ben voluti.

Ma dove cavolo vive questo Giovanardi: nel mondo delle favole o nel mondo reale!?!

Giovanardi esci dalle riviste patinate e dal mondo della moda e vieni in piazzetta in cui c'è ancora chi massacra a sprangate gli esseri umani solo perchè omosessuali o transessuali!!!

E' ora di finirla di nascondersi dietro ad un dito. Qui non si tratta di fare le vittime come spesso e volentieri ripete quell'ignorante di Gianluca Buonanno, qui si tratta di guardare bene in faccia la realtà e di iniziare a salvare il salvabile. Perchè caro il mio Giovanardi, le statistiche piene di violenze barbariche legate all'omofobia o alla transfobia non se le sta inventando nessuno; scendi dal mondo dei balocchi e fatti un bel giro per il mondo reale prima di aprire bocca.


Purtroppo non è il solo in politica che la pensa così, proprio come il nostro caro Giovanardi; NON SE NE PUO' PIU', E COME DICE LA LITTIZZETTO: CI AVETE FATTO LE PALLE ALLA SBRIZOLONA!!!

Davvero, non se ne può più di tutta questa ignoranza che per di più ci governa. Io mi chiedo se quando parlano Giovanardi, Buttiglione, Berlusconi e chi più ne ha più ne metta, stanno pensando davvero alle baggianate che sparano in continuazione oppure no; ci può anche stare avere idee diverse, ci manchrebbe altro, ma quì stiamo cadendo davvero nel ridicolo: affermare che ai giorni nostri i gay non sono più discriminati è davvero TROPPO!!!

Ma poi, caro il mio Giovanardi, quì nessuno dice che ci dovrebbe essere un mondo di soli gay: non siamo così eterofobici come molti di voi (te e company) omofobici o/e transfobici . Inziate a parlare meno e a fare più fatti, soprattutto iniziate a dare il buon esempio all'Italia, quella parte di Italia che ancora usa la violenza contro le persone omosessuali e transessuali.

Nel mentre che voi Ministri, Deputati, Sottosegretari e compagnia bella continuate a vomitare assurdità, io, il 20 Novembre, parteciperò al Transgender Day of Remembrace per commemorare le centinaia di vittime Transessuali uccise per colpa della DISCRIMINAZIONE, dei PREGIUDIZI e della MALEDETTISSIMA TRANSFOBIA; tutto ciò che ancora regna nel nostro paese (e non solo) caro il mio Giovanardi.

Chissà se quel giorno, lì in mezzo a noi, vedrò anche qualcuno di voi a commemorare quelle povere vittime .

Questo è ciò che penso all'evidenza dei fatti.

Vi abbraccio
Marco Michele Caserta