ciao

lunedì 22 novembre 2010

8 Dicembre 2010-Un Bacio Contro l'Omofobia!

(clicca sull'immagine per essere reindirizzati sulla pagina Facebook)
                                                               
L'8 Dicembre a Roma/Piazza di Spagna - Milano/Piazza Duomo si terrà un evento "Flash mob" contro l'omofobia chiamato appunto: "Un Bacio Contro l'Omofobia".

Non si pensava che questa iniziativa messa in piedi via internet riscuotesse così tanto interesse...pare che parteciperanno 654 persone tra Roma e Milano.
Si ricorda che: l'evento é aperto a tutti, omosessuali, bisessuali, transessuali e eterosessuali. Non c'è bisogno di venire in coppia non è una cosa per coppie, siamo uniti tutti per gridare e far vedere il nostro: NO ALL'OMOFOBIA! Allo scoccare delle 17:00 partirà: Un bacio collettivo contro l'omofobia del vaticano e dello stato!!!

Quì sotto c'è il video che è stato creato in virtù di questo evento...a me personalmente è piaciuto molto!!!



Questo è quanto ha detto una delle organizzatrici di questo evento Fash mob:
"L'idea ci è venuta dopo aver appreso che in Spagna alla visita del papa, un gruppo di persone che lottano per i diritti degli omosessuali, e per la laicità dello stato, aveva deciso di baciarsi al passaggio del papa.
Il messaggio che vogliamo mandare è molto semplice, siamo persone normali, persone che credono che un mondo senza pregiudizi, senza omofobia è possibile. All'inizio non credavamo che l'idea avesse avuto cosi tanto rilievo, e invece ci sbagliavamo di grosso. Stiamo ricevendo adesioni anche da etero, anzi sono gli etero che ci chiedono: "possiamo partecipare anche noi?"
Questa è solo una dimostrazione di come ci sia voglia di cambiamento, non solo da parte nostra, ma da parte di tutti, e cosi abbiamo accettato la sfida, è una sorta di passaggio dal virtuale al reale, con questo non intendo dire che il flash mob sia un punto di arrivo, tutt'altro, vogliamo che il flash mob sia un punto di partenza, per cercare di sensibilizzare sul problema omofobia."

Vi abbraccio

Marco Caserta