ciao

giovedì 28 ottobre 2010

2012 STOP PATOLOGIZZAZIONE TRANSESSUALISMO:Orgogliosamente Transessuali - No alla psichiatrizzazione, Sì alla libertà di scelta.

In occasione della Giornata Internazionale per la depatologizzazione del transessualismo, a Roma, si é tenuta un'assemblea dibattito, Sabato 23 ottobre 2010 dalle ore 15.30 c/o il Circolo di Cultura Omosessuale Mario Mieli in Via Efeso 2/a Roma, avente come titolo:

-Orgogliosamente Transessuali -Orgogliosamente trans, lesbiche, gay, intersex, bi, queer- No alla psichiatrizzazione, Sì alla libertà di scelta.

In merito a questa assemblea, fattasi in occasione di questa campagna importantissima per tutti noi transessessuali, vorrei solo spendere pochissime parole e lasciare tutto lo spazio ai video che la rappresentano già egregiamente: video le cui riprese impeccabili sono state effettuate da Max Vario.
Hanno parlato: la bravissima Federica Pezzoli, Andrea Berardicurti, Valentina Colazza e Alexandro Fortunato.
Ascoltateli: vale davvero la pena perdere un'oretta e mezza per questi video; questo, per chi non ha potuto presenziare, è un modo come un altro per poter dire: SONO CON VOI!!!!!

Cliccate su questa fantastica locandina (I Diritti d'Autore sono di Federica Pezzoli) e troverete la Playlist di tutti e 7 i video dell'assemblea in questione.
Questo è un progetto che si vorrà portare all'europrideroma; non perdetevi questo grande evento a Giugno del 2011!!!

Sono orgoglioso che sia stata fatta questa assemblea, anche se purtroppo per me era a Roma e perciò non ho potuto presenziare; nonostante ciò l'ho seguita fino infondo grazie ai fantastici video su youtube.
Io credo che noi transessuali non chiediamo chissà che cosa: chiediamo "solo" la LIBERTA!

Una delle condizioni più importanti per un essere umano: LA LIBERTA' DI POTER SCEGLIERE!!!

Fino adesso qualcun'altro ha deciso per noi, decidendo come e quando poter essere noi stessi, trattandoci come animaletti da laboratorio: come dei malati; è ora di dire BASTA. Spero che questa campagna porti davvero ad una evoluzione, quella più importante per noi PERSONE T e non solo; io nel mentre rimango sempre speranzoso e aspetto il grande giorno con tanta voglia di fare e di vedere un mondo migliore.

Vi abbraccio
Marco Michele Caserta